barca a vela eolie

Luglio 2024 – “DALLE EGADI ALLE EOLIE” – CROCIERA ITINERANTE – ESEMPIO DI PROGRAMMA

Sabato – Primo giorno:
Imbarco a Trapani, dalle 18,00 in poi ( si consiglia di arrivare a Trapani anche ore prima).
Accoglienza a bordo con Aperitivo di benvenuto, briefing, assegnazione delle cabine e
organizzazione cambusa, cena (solitamente in trattoria), pernotto a bordo in Porto.

Domenica – Secondo Giorno: (Favignana in relax)
Colazione, partenza per le prime isole, in un’oretta e mezza di navigazione arriveremo alla prima
baia di Favignana, bagni e partenza per un giro dell’isola, sosta in un’altra baia a ridosso dal vento,
pranzo e riposino. Nel pomeriggio ci sposteremo verso l’ormeggio per la notte, possibilmente su
Favignana paese. Giro turistico a terra e aperitivo in uno dei bei localini tipici di Favignana, la sera
cena o a bordo o a terra nei ristorantini dell’isola.

Lunedì – Terzo Giorno: (Levanzo in relax)
Colazione, partenza per Cala Azzurra, bagno mattutino, e dopo qualche ora partenza per l’isola di
Levanzo. Giro dell’isola, sosta nelle baie Protette dal vento, bagni, pranzo a bordo, riposino. Nel
secondo pomeriggio ormeggio in baia protetta per la sera, possibilmente a Cala Fridda, nei pressi
del suggestivo paesino della piccola isola di Levanzo. Giro a terra, aperitivo al muretto, passeggiata
tra le viuzze della borgata marinara o passeggiata tra i sentieri della zona, fino a raggiungere la
baia dove siamo ormeggiati. La sera cena a bordo, barbecue sotto le stelle.

Martedì – Quarto giorno (Rotta verso la costa palermitana):
Sveglia dello skipper all’alba, (gli ospiti potranno continuare a dormire; dopo un caffè bollente,
salpata l’ancora, saluteremo le isole Egadi, e faremo rotta verso l’altro arcipelago, alla scoperta di
nuovi luoghi. Queste due prossime giornate saranno caratterizzate dalla navigazione pura, a vela o
a motore in base al vento. La navigazione totale per questa giornata prevista sarà di circa 6/7 ore,
alleggerita da almeno una o due soste in una baia, per un bagno e spuntino, a San Vito o nelle
zone di Terrasini o Golfo di Carini (lo dirà il meteo). Durante la giornata il tempo passerà in fretta,
saremo impegnati a oziare, a provare a fare pesca d’altura al tonno, impareremo a regolare le
vele, a stare al timone e condurre la barca da soli, conosceremo gli strumenti elettronici di
navigazione, o semplicemente faremo spuntini e ozieremo ancora sui lettini prendisole,
osservando la natura e la costa che scorre insieme a noi sulla poppa della nostra barca,
dimenticando lo stress cittadino. I pasti li faremo in navigazione, cercheremo di cucinare qualcosa
di buono o in base al meteo organizzarci il vitto prima della partenza. Nel pomeriggio arriveremo a
Palermo, ormeggeremo nel cuore della città. Faremo un giro per il centro storico, aperitivo ed
eventuale cena fuori. Pernotto a bordo in porto.

Mercoledì – Quinto giorno: (Rotta su Alicudi e Filicudi)
La partenza è prevista in prima mattinata, colazione e prua in direzione di Alicudi, la mattinata sarà
caratterizzata da un’altra rilassante navigazione, verso le isole Eolie. Arrivo previsto alla prima
isola, Alicudi è verso ora di pranzo. Sosta e ormeggio davanti al paesino, pranzo a bordo e piccolo
giro turistico. Nel primo pomeriggio decideremo in base al meteo se pernottare ad Alicudi o
mettere la prua alla volta di Filicudi (ormeggio più riparato), e quindi passare la notte nel
caratteristico borgo marinaro di Pecorini a Mare, dove potremmo trovare un ormeggio per la
notte e fare un giro la sera a terra, tra la gente dell’isola a sorseggiare una fresca birra o classico
Zibibbo locale. Cena a terra o chi preferisce a bordo.

Giovedì – Sesto giorno:
Filicudi- Salina – Lipari
Sveglia con calma, un tuffo rigenerante, colazione e
partenza verso Salina, sosta nella baia di Pollara, primo bagno e poi ci sposteremo verso baia del
Brigantino, vicino Lingua di Salina dove faremo il pranzo a bordo. Dopo il riposino partiremo
direzione Lipari, alla ricerca delle baie più belle della zona di ponente, o se il vento lo richiede a
levante per un bagno nelle sabbie bianche delle pomici. Il secondo pomeriggio ci avvicineremo
all’isola di Vulcano per un ormeggio nella bella baia di ponente, dove potremmo ammirare i
tramonti più belli delle Eolie. Aperitivo in spiaggia al mitico Baia Nigra a ritmo di musica con un
cocktail in mano. La sera decideremo se cenare a bordo o in spiaggia.

Venerdì – Settimo giorno:
Lipari – Vulcano
La mattina, Sveglia con calma, colazione a bordo (per
chi lo desiderasse, si potrà fare la visita al cratere, circa un’oretta per salire a piedi, livello facile
anche con scarpa da tennis, (chiaramente svegliandosi in primissima mattinata). Partenza per le
bellissime baie di Vulcano in mattinata, pranzo nella baia dopo il Cavallo e il pomeriggio ci
sposteremo sulla costa di ponente di Lipari, bagno pomeridiano a Valle Muria, a fine pomeriggio
faremo rotta per il porto di Lipari, passando tra i bellissimi suoi faraglioni. Alle 18,00 circa saremo
ormeggiati nel Marina di Pignataro a Lipari, in tempo per la consigliata preparazione delle valige in
anticipo, e poi pronti per un bel giro turistico in paese, passeggiate turistiche (a chi dovesse
interessare potrà comprare prodotti tipici locali da portare a casa). Aperitivo, cena in trattoria di
fine crociera. Dopo cena giretto tra la movida del paese di Lipari. Pernotto a bordo in porto. Lo
sbarco avverrà il mattino successivo non oltre le 8,30 AM, e ci saluteremo con un bel bagaglio di
esperienza in più.

barca a vela

IMPORTANTE: – Per chi è abituato a fare crociere in barca a vela non dovrebbe essere necessario
sottolineare questa premessa, ma mi sembra comunque doveroso ricordarlo, soprattutto per chi
non ha mai fatto esperienze di barca.
Questo programma (come del resto tutti i programmi di tutte le crociere) è un programma di
massima, pensato per le particolari caratteristiche del tipo di crociera proposta. Saremo a stretto
contatto con le variazioni normali della natura, dove il clima e quindi le condizioni di mare
potrebbero mutare durante la settimana, o pochi giorni prima della partenza, quindi la rotta verrà
confermata almeno uno o due giorni prima. L’esperienza dello skipper porterà a valutare se
mantenere il programma stabilito, che come descritto ci darà la possibilità di poter conoscere la
maggior parte delle isole Egadi, la costa Palermitana e buona parte delle isole Eolie. Ma dobbiamo
tenere in considerazione che, potremmo essere costretti ad anticipare o posticipare il trasferimento
verso le Eolie, per poter navigare sempre in sicurezza, e rendere la vacanza più piacevole possibile
per tutti, in quel caso magari trascurando qualche tappa di un arcipelago, ma sostituita da altre
nuove tappe non previste nell’altro settore di mare. Ciò, ci tengo a ribadirlo, è una situazione
normale in una vacanza in barca a vela.
Buon Vento a tutti.
Christian