Vulcano è un’isola diversa dalle altre sorelle, per alcuni anche molto interessante, caratterizzata principalmente dalla presenza del grande cratere non lontano dal paesino e soprattutto da una originale atmosfera legata agli odori, colori e fenomeni puramente vulcanici. A differenza delle altre isole passeggiando per Vulcano, in alcune zone, senti sotto i piedi la terra che respira, il basolato della strada bollente, che a volte emette continuamente vapore solforoso, come fosse il grande respiro del pianeta. Separata dalla vicina Lipari da un piccolo canale, l’isola è la più vicina alla Sicilia, ricca di natura e vegetazione. Dal mare i luoghi più interessanti sono la baia di ponente, in cui ci ormeggiamo con venti meridionali, con le sue lunghe spiagge nere e tramonti mozzafiato, le baie di Gelso e dell’Asino, a sudest dell’isola. La baia di levante rimane comunque interessante sia per gli ormeggi sicuri con venti da Nord ovest, ma anche per la caratteristica presenza delle fumarole di acqua calda fruibili a pochi centimetri di acqua lungo il bagnasciuga della spiaggia.
Un’altra interessante attività da fare sulla terra ferma è la salita al vulcano, un’sperienza indimenticabile che consente di ammirare un panorama mozzafiato delle isole Eolie ad alta quota. La vetta si raggiunge in circa un’ora e mezza di cammino, a tratti per chi non è abituato alle camminante in montagna può risultare un po’ faticoso, ma tutti riescono a salire senza grandi problemi.
Una volta arrivati in cima, oltre al meraviglioso panorama, sulla bocca del vulcano si può ammirare il particolare fenomeno delle emissioni gassose, ben visibili anche dal mare con le quali si percepisce quasi la sensazione di essere su un altro pianeta. I gas si sprigionano dalle rocce producendo la tipica puzza di uova marce, trattandosi di gas solforosi. Anche le rocce in prossimità delle emissioni risultano calde al tatto. L’isola è molto diversa dalle altre ma merita una visita, inoltre nei casi in cui il meteo non è clemente Vulcano è un’ottima alternativa di sosta, per i ridossi naturali, dove organizziamo spesso escursioni, grigliate sia in spiaggia che nel boschetto del piccolo marina di levante, e a chi interessa la vita mondana l’isola rimane viva, tra locali e discopub.